Events

“Affinchè il dialogo non si interrompa del tutto la persona prima trascurata deve imporsi al nostro sguardo e diventare l’oggetto della nostra attenzione .” U. Bronfenbrenner.

I lavori esposti in mostra sono il risultato del dialogo che si instaura tra l’artista e il soggetto dipinto. L’immagine si impone allo sguardo e permette all’artista di essere interpretata attraverso il segno, trasformandosi continuamente fino al risultato finale che sorprende sempre. L’oggetto che era invisibile appare ora in qualcosa di tangibile che esisterà per sempre.

Nel libro del 1985 “Lezioni Americane” Italo Calvino identifica alcuni valori letterari in grado di conferire longevità alla letteratura nel nuovo millennio. Con questo concept espositivo ho deciso di lanciare un guanto di sfida a Calvino, scendendo in campo con l’ausilio dell’arte visiva, tentando di esprimere le stesse qualità da lui espresse nelle celebri lezioni. Leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità e molteplicità. Questi sono i concetti da me trasposti in pittura per celebrare la simbiosi tra storytelling ed espressione visiva.

Diversi artisti esprimono qualcosa del loro temperamento attraverso il tema della figura umana. Gentilezza e forza ricorrono nelle loro opere. La mostra è un caleidoscopio di stili diversi, dalla grafica al realismo pittorico, da tecniche di stampa alla matita, dall’acquarello all’olio. Un coro di tante voci che compongono una sinfonia. Un modo gentile e allo stesso tempo penetrante. Un segno leggero e una pennellata decisa coesistono in questo spazio di possibilità.

Mostra OPEN – la comunità degli artisti si presenta, più di 40 artisti tra scultori, pittori e fotografi. Sarà un atelier artistico condiviso e sala espositiva, invaso dalle numerose sculture e studi scultorei di Lorenzo Garaventa, custoditi tra queste 4 mura insieme al sapere di Luisa Caprile, scultrice attiva e per più di 30 anni assistente personale del maestro.